Origini

Golden tree Bhakti Marga

La maggior parte dei ricercatori intraprende un percorso spirituale alla ricerca della vera felicità: il tipo di felicità che non dipende da altri né dal mondo esterno. Intuiscono la possibilità di una fonte innata di gioia e sanno intuitivamente che può essere trovata solo entrando dentro di sé, e così vanno alla ricerca della chiave per sbloccare quel potenziale. Mentre la mente può pensare di conoscere la via, solo il cuore può guidarci all'obiettivo.

Essenzialmente questo è un viaggio d'amore. Il Vero Amore risiede nel silenzio del cuore. Per accedere a questo Amore, bisogna imparare a muoversi al di là del capriccio dei propri sensi e del continuo chiacchierare della propria mente che giudica. L'unico modo di fare questo è attraverso la pratica, e la sadhana è uno strumento per aiutarci a rimanere concentrati sul nostro cammino e per eliminare gli ostacoli che ci impediscono di vivere la vita in modi che non abbiamo mai immaginato possibile.

Saggezza secolare

Antica conoscenza

Gli antichi saggi hanno perfezionato l'uso delle tecniche yogiche fisiche e meditative attraverso anni e generazioni di pratica disciplinata. Tutte le pratiche tradizionali di meditazione e di yoga provengono dall'antica saggezza che è stata tramandata per millenni attraverso lignaggi da Maestro a studente.

Scienza Moderna

Gli antichi yogi conoscevano la "scienza interiore" di calmare la mente, accedere ad una profonda pace interiore e guarire i loro corpi. Solo ora la scienza moderna sta cominciando a documentare gli effetti positivi di una pratica quotidiana: pace interiore, chiarezza mentale, equanimità emotiva e numerosi benefici per la salute.

Maestria

Quando si desidera imparare qualcosa, per andare oltre la propria capacità, naturalmente ci si rivolge a qualcuno che ha padroneggiato ciò che si cerca di realizzare. Un Maestro spirituale è un insegnante che ha raggiunto un livello di coscienza illuminata ed è in grado di elevare gli altri allo stesso livello, spesso attraverso una pratica di sadhana comprovata.

Il Maestro desidera che uno raggiunga quello che ha raggiunto. Questo è il suo obiettivo. Egli ci mostra il sentiero così da poter realizzare la grazia del Divino.

Paramahamsa Sri Swami Vishwananda

Paramahamsa Vishwananda giving a blessing
Paramahamsa Vishwananda

La benedizione del Maestro

5000 Anni di Storia

Le tecniche della Bhakti Marga Sadhana trovano la loro origine in 5000 anni di antica saggezza. Ciascuna pratica porta la benedizione e la grazia di Paramahamsa Vishwananda e del suo Maestro, Mahavatar Babaji: padre di tutti i Kriya Yoga. L'Amore è il cuore di tutte queste pratiche e poiché l'amore è al di là della religione, queste pratiche sono benefiche per tutti, indipendentemente dalle proprie credenze personali o dall'interesse a seguire un Maestro spirituale.

Paramahamsa Vishwananda

Il titolo di Paramahamsa è dato solo ai Maestri che personificano il più alto livello di illuminazione possibile in un corpo umano. Paramahamsa Vishwananda è l'incarnazione vivente dell'Amore Divino, vive in costante legame con il Divino e può trasmettere questo stato ad altri quando vuole. La sua missione è aprire i cuori degli uomini. È qui per aiutare l'umanità a evolversi guidando i ricercatori spirituali a livelli di coscienza più elevati attraverso l'amore del Divino.

Il Potere dell’Amore

La benedizione del Maestro è la chiave per sbloccare il potenziale di queste pratiche, fornendo le conoscenze e gli strumenti necessari per portarci a nuove sfere della coscienza. L'unicità di queste pratiche non si trova nel numero o nelle ripetizioni, ma nella loro storia comprovata e nel modo in cui vengono eseguite. Solo poche ripetizioni al giorno, fatte con amore e devozione, cambieranno il modo in cui ti relazioni con te stesso e con la vita stessa.

Paramahamsa Vishwananda and Mahavatar Babaji - Bhakti Marga