Superare la Solitudine sul Sentiero Spirituale

Thumbnail

Con chi possiamo condividere le nostre tribolazioni e prove, mentre cerchiamo continuamente la trasformazione personale ed il progresso spirituale nel mezzo del mondo quotidiano indirizzato materialmente? A chi possiamo rivolgerci che possa ascoltarci pazientemente e senza giudizio? Chi può condividere liberamente esperienze vissute, nelle quali sono passati e che potrebbero essere di aiuto nel nostro viaggio?

La comunità di Bhakti Marga Sadhana è il luogo dove posso trovare queste persone da cui trarre forza ed ispirazione. Le amicizie si formano rapidamente e queste interazioni mi ricordano sempre di più la presenza regolare del Divino nella mia vita.

Ricordo chiaramente due conversazioni con le sorelle yogine di Atma Kriya: una dall'Africa, ed un altra dall'Europa, un paio di mesi fa.

Nota: ho sostituito casualmente i loro nomi con delle lettere per l'anonimato.

Conversazione con S:

S: 'Ho perso la calma oggi, insolito per me, è stato per questo ...'

Me: 'Cosa ti ha fatto arrabbiare in particolare?'

S: 'Il suo modo di fare, sempre ad incolpare le perosne'

Io: '….così hai preso l'atteggiamento da madre che protegge il suo gregge? Potrebbe essere visto come amore?'

S: '….grazie per avermi ascoltato. A volte mi sento abbastanza sola. Non posso condividere queste cose con la famiglia o con gli amici. Quindi mi siedo davanti ad una foto di Paramahamsa Vishwananda e mi sfogo.'

Conversazione con B:

B: “I ragazzi stanno crescendo velocemente e stiamo facendo le cose insieme, ma non posso condividere facilmente con la mia famiglia di sangue allargata.

Me: “Perchè?”

B: “Non comprendono i nostri modi spirituali.

 

Ti suona familiare?

Ci sono diverse ragioni per cui potremmo sentirci soli durante il nostro risveglio spirituale ed il nostro viaggio.

Potremmo scoprire che le nostre priorità e il modo in cui vediamo la vita in generale sono cambiati, e non siamo in grado di relazionarci con la nostra famiglia e con i nostri amici come prima. Ad esempio, potremmo non voler leggere o guardare notizie dal mondo che normalmente provocano paura, o intrattenimento banale che non ci consente di purificare le nostre menti. Questo può creare un grande divario nel modo in cui ci relazioniamo con i nostri amici e familiari.

Nascondere la nostra spiritualità o il percorso scelto agli altri, non è raro. È qualcosa di cui mi sentii colpevole per parecchio tempo durante i primi anni. Alla fine, mi sentii a mio agio nel rivelare il mio percorso spirituale, ma non fù come avrei pensato sarebbe stato. Era esattamente il contrario. Mi frustrai, provando con forza a cambiare gli altri, e non capendo perché essi non erano interessati a "svegliarsi". Solo pochi anni fa ho lasciato che le cose prendessero il loro corso naturale.

In un recente satsang, il 23 di Aprile 2020, Paramahamsa Vishwananda ha toccato questo argomento, dicendo che: "siamo in questo mondo per diffondere l'Amore di Dio. Questo è il dharma universale. Ciò che Dio ti ha dato è anche per aiutare gli altri, non con la forza ma con l'esempio."

 

A volte, tuttavia, possiamo ritrovarci soli, non desiderando davvero d'esserlo, ma perchè non abbiamo nessuno a cui rivolgerci. Potremmo sentirci soli e desiderare di stare con gli altri, perché in realtà abbiamo poco in comune con i nostri amici e familiari.

Continua la conversazione con S:

Me: '…tu sei la mia sorella yogina, ed io ti amo molto…'

S: 'Noi siamo una famiglia.'

Continua la conversazione con B:

Me: 'Perché non condividi con me; mi piacerebbe'

B: 'certo, t'invierò alcune foto e video.'

Ci sono alcuni che possono pensare di poter perseguire la spiritualità da soli, senza bisogno di nessuno. Da solo non puoi ricevere Amore, né puoi condividere l'Amore che hai dentro di te. La comunità è un luogo in cui la condivisione dell'Amore è facilmente resa possibile.

Paramahamsa Vishwananda menziona regolarmente l'importanza di essere in una tale comunità.

Ognuno di voi ha una certa esperienza di vita. Ognuno di voi ha una certa esperienza lungo il proprio cammino spirituale. Ti riunisci per condividerlo. Condividendolo, riunendosi, cosa sta succedendo? La trasformazione! Vedi, quando tutti sono separati, ti senti solo, ti senti depresso e così via, ma quando ti riunisci, viene a crearsi un'atmosfera diversa. C'è più gioia, più felicità! 

 - Paramahamsa Vishwananda.

 

Terminando la conversazione con S:

S: “Ok, chattiamo domani ... devo andare.

Me: “Il tuo cuore è in pace?

S: “Si.”

Mi sento così entusiasta di far parte di una famiglia così attenta e diversificata, di Atma Kriya yogi/ne da tutto il mondo; penso felicemente mentre leggo la sua risposta...

Terminando la conversazione con B:

Me: “Non vedo l'ora di riceverli.

Con mia massima gioia, le foto ed i video sono condivisi a intervalli regolari. Guardo un video di un ragazzino vestito da leone che ruggisce e ridacchia mentre salta verso sua madre per abbracciarla, e penso a quanto sia bello essere parte di questi piccoli momenti, di alcune delle espressioni più profonde dell'amore tra madre e figlio .

Mi piace essere attivamente parte della comunità Bhakti Marga Sadhana. E tu? Fai parte della comunità sadhana attraverso pratiche di gruppo, l'OM Chanting e eventi simili? Ti piacerebbe soffermarti un po' di più a lungo dopo l'evento per condividere e imparare gli uni dagli altri? Il tuo insegnante o organizzatore della Sadhana sarà felicissimo di aiutarti. Devi solo chiedere!

 

 

A causa del nostro stato e situazione attuale in tutto il mondo, abbiamo persone che si collegano tramite piattaforme online per fare pratica quotidiana di sadhana insieme. Questa è l'occasione perfetta per approfondire la tua sadhana con l'amore ed il sostegno della nostra comunità mondiale.

Clicca qui per ricevere la nostra newsletter contenente le nostre proposte online e gli aggiornamenti sul blog.

Ci puoi trovare anche su Facebook e Instagram! (@bhaktimargasadhana)


Blog »