Sadhana come fondamenta del sentiero spirituale

Thumbnail

Di recente sono andato in viaggio negli Stati Uniti. Il motivo principale del mio viaggio da Shree Peetha Nilaya è stato quello di fare delle controlli medici con i miei dottori (ho il diabete di tipo 1). Tuttavia, ho anche potuto vedere alcuni dei miei familiari e vecchi amici.

La mia famiglia non è in particolare in un percorso spirituale. Forse se lo tengono per sé, ma esteriormente non sono "religiosi" o aperti al credo. Qualcuno della mia famiglia è più schietto e mi fa domande sui pro e i contro, sui dettagli delle mie convinzioni e pratiche, e altri semplicemente si tengono a distanza dall'argomento.

Indipendentemente dalla loro prospettiva e dalla distanza da quell'aspetto della vita, esso viene fuori perché è parte integrante della mia vita. Il mondo "esterno", il mondo che non pratica realmente la religione o la spiritualità giorno per giorno, si concentra così tanto sui piaceri immediati. La nostra mente si allinea rapidamente verso i desideri e la gratificazione dei sensi quando non è radicata in una pratica che ci allinea al nostro spirito, alla nostra natura divina e alla nostra infinita capacità di amare. Di solito mi trovo così vicino ad altri che si trovano su un sentiero spirituale. Quando non lo sono, però, può diventare veramente uno shock allontanarmi da essi e circondarmi di persone con un'attenzione alla vita molto diversa dalla mia.

Tendo a lasciarmi trascinare rapidamente nei drammi e nei giochi del mondo esterno. In genere, mi viene da ridere quando vedo un tale inutile stress, preoccupazione e stupide tentazioni di una vita basata sulla gratificazione dei sensi. Cerco di mantenere una posizione d'amore e lascio che questo si emani da me. Tuttavia, ho davvero bisogno di proteggere la mia mente dall'associazione e dall'essere attratto da quel tipo di vita.

Questa volta durante la mia permanenza negli Stati Uniti, tuttavia, ho notato una maggiore debolezza nel proteggermi rispetto a quanto normalmente osservo in me stesso nel muovermi in tali ambienti. Alcune buone abitudini hanno iniziato a scomparire. Ho anche iniziato ad oscillare a destra e a sinistra, la mia mente che danzava con la melodia e i drammi intorno a me. Ma l'unica cosa che mi ha tenuto a bada è stata la mia sadhana. La mia pratica di Atma Kriya è un rifugio per me. È la mia ancora sul sentiero spirituale, e la mia attitudine mentale spirituale - ricordare che io sono amore divino. Così, nonostante la mia mente tendesse a saltare di qua e di la e a perdere la concentrazione, la mia sadhana era ciò che mi ha riportato sulla mia direzione preferita.

Le parole di Paramahamsa Vishwananda riecheggiano spesso nelle mie orecchie, dopo la mia prima intervista con Lui, quando mi disse di fare in modo di praticare il mio kriya. Ho preso a cuore quelle parole da quando le ho sentite. Mi sono reso conto, dopo aver vissuto momenti come ho vissuto negli Stati Uniti di recente, che la sadhana è diventata il fondamento. Ritorno sempre - come ultimo - al mio tempo personale di pratica. Nell'ultimo anno, come ho detto nel mio ultimo post del blog, ho visto una crescita, in quanto non vedo più il kriya "come ultimo". Al contrario, lo vedo come uno strumento incredibile, la base, i pilastri e le fondamenta su cui costruire la mia vita spirituale. Quando viene praticato con un'intenzione d'amore e con uno sguardo rivolto al divino, piuttosto che praticato meccanicamente, l'Atma Kriya Yoga diventa particolarmente potente, edificante e protettivo. La pratica è progettata affinché la nostra mente si intrecci con la nostra natura spirituale. La nostra identificazione come esseri spirituali si rafforza, mentre le debolezze dell'identificazione materiale cadono. Questa è la grazia dell'Atma Kriya Yoga e della sadhana nel suo insieme.

Sono così grato che l'Atma Kriya Yoga è a nostra disposizione! Il suo potere è vitale per la mia felicità, la mia realizzazione interiore e il mio cammino. La Sadhana è un dono incredibile per i ricercatori spirituali. È il fondamento stesso della crescita spirituale. La disciplina e le basi che promuove sono così robuste. La sadhana è così, così importante per me - veramente lo è per tutti. Cerco di sottolineare il suo ruolo cruciale per tutti coloro che possono leggere questo post, che tutti voi rivalutate il vostro rapporto con la sadhana. Essa può aiutare a definire noi stessi, a identificarci di più con la nostra vera natura di entità che amano. È un tale dono, un tale strumento.

 


Blog »