L'Atma Kriya Yoga è di per Se' una Preghiera

Thumbnail

Quando ami qualcuno pensi costantemente a lui. Sei sempre felice quando sei innamorato. Ti senti euforico. Il tuo viso ha un bagliore e tutti intorno a te si accorgono di quanto sei felice.

Soprattutto, quando amiamo veramente non ci aspettiamo nulla in cambio.

La maggior parte di noi ha sperimentato questo ad un certo punto della propria vita.

Ora immaginate se, ogni giorno, facessimo tutte le cose con questo amore. Immaginate l'energia positiva che emaneremmo. Immaginate l'impatto che questo avrebbe non solo su noi stessi e sulla nostra famiglia, ma su tutti quelli con cui entriamo in contatto quotidianamente. 

Che cosa succederebbe se facessimo la nostra Sadhana ogni giorno con questo amore?

Se pratichiamo una Sadhana come l'Atma Kriya Yoga con amore e proprio come una persona che ama veramente e non si aspetta nulla in cambio, allora immaginate quale beneficio la nostra Sadhana potrà apportare non solo a noi, ma anche a coloro che ci circondano.

Nella Shreemad Bhagavad Gita capitolo 2, versetto 47, il Signore Krishna dice che tutti noi abbiamo il diritto di compiere un'azione, ma non dovremmo preoccuparci dei frutti della nostra azione. 

Proprio come dice il Signore Krishna nella Shreemad Bhagavad Gita, dobbiamo eseguire la nostra Sadhana, ma non aspettarci nulla. Questo avrà un effetto più benefico per noi.

Paramahamsa Vishwananda dice: "L'Atma Kriya Yoga è di per Sé una Preghiera".

Se ci si chiede "perché preghiamo?", noi preghiamo perché desideriamo sinceramente qualcosa oppure preghiamo perché auguriamo il bene a noi stessi e a coloro che amiamo.

L'Atma Kriya Yoga è di per Sé una preghiera. L'Atma Kriya Yoga è Amore.

Quando pratichiamo regolarmente l'Atma Kriya Yoga, questa pratica diventa una preghiera. Praticare senza aspettative è Amore.

Sri Giridhari

Blog »