Cosa significa per te l'Atma Kriya Yoga?

Thumbnail

Che cosa significa per te  Atma Kriya Yoga (AKY)? La chiave della tua anima e un viaggio di trasformazione - una connessione alla tua vera Essenza direttamente collegata ai Maestri del Kriya e alla Madre Divina? Un riconoscimento dell'eterno infinito Amore incondizionato che hai dentro. O semplicemente una semplice pratica di yoga?

Speriamo la prima risposta, la seconda può rappresentare il motivo per cui sei stato iniziato all'AKY e perché pratichi, ma se pratichi regolarmente, non sarà, a lungo, "solo una semplice pratica yoga" .

L'Atma Kriya Yoga è un'enorme benedizione data da Paramahamsa Vishwananda e Mahavatar Babaji, una pratica data al mondo travestita da una semplice raccolta di esercizi per velocizzare gli yogi di AKY a ri-connettersi consapevolmente a chi sono veramente. Quindi, è un viaggio interiore nelle profondità del proprio Sé. L'obiettivo finale di fare delle scelte e di agire a partire da questa connessione cosciente, arrivando a noi stessi e alla nostra Fonte, è la piena realizzazione dell'Amore Divino incondizionato. Tuttavia, questo 'obiettivo' non è la ragione per praticare l' AKY, ma è godersi il viaggio in se stesso. Il culmine della pratica è fuori dalla nostra portata - per quanto strano possa sembrare. Noi facciamo la nostra parte cooperando e i Maestri fanno il resto.

L'AKY non è mai facile da descrivere completamente nella sua vera forma. Dire che è solo una pratica di Yoga è quasi banalizzarlo perché è molto di più. Lo Yoga nel suo complesso è grandioso, tuttavia, in questo caso non può descrivere appieno ciò che l'Atma Kriya Yoga è veramente. E' stato donato in modo che ognuno possa sperimentare e sviluppare una relazione personale unica con qualcosa di illimitato ed eterno. Qualcosa con cui di solito non ci relazioniamo o sperimentiamo molto, semmai, durante la nostra vita. Qualcosa di così astratto per la maggior parte di noi che spesso neghiamo la sua stessa esistenza - Dio. La Fonte del nostro essere e della nostra Essenza.

Il più delle volte colleghiamo Dio alla religione, ma la parola 'religione' deriva dal latino 'religare' che significa 'ri-connettere' e poiché Dio è presente in tutto ciò che esiste, la ri-connessione non può essere limitata alla sola religione. L'Atma Kriya Yoga è un dono diretto dei Maestri che hanno piena connessione, a tutti noi che scegliamo di riceverlo e di praticarlo, in modo da poter essere trasportati in quello stato. Dico 'trasportato' perché in verità, Loro stanno facendo tutto per noi, noi semplicemente collaboriamo praticando ciò che ci è stato dato. I Maestri sono gli "esecutori" perché ci hanno dato la pratica e sanno esattamente dove ci porta. Loro vogliono che noi facciamo le cose nel modo giusto -  Loro sono tutti dalla nostra parte e letteralmente al nostro fianco ogni volta che attiviamo la nostra pratica dell'Atma Kriya Yoga.

La Shakti in AKY è la Madre Divina Stessa e, come Madre, dona liberamente ai Suoi figli. Ci dà ciò che, in realtà, è nostra spettanza  reclamare come nostro diritto,  se lo scegliamo veramente e sinceramente.

Quindi.....come si inserisce tutto questo 'miracolo' nella nostra vita quotidiana, ci si può chiedere? Si integra perfettamente e senza sforzo! Tutto quello che dovi fare è praticare regolarmente l'Atma Kriya Yoga. Questo è tutto! Se ci impegniamo, i cambiamenti che possono verificarsi lungo il cammino - come noi interagiamo all'interno dei nostri 'mondi' personali - si percepiranno come naturali e perfetti per noi. Siamo completamente protetti nella nostra pratica e nutriti da questi Maestri e dalla Madre Divina.

Possiamo scegliere di continuare il nostro viaggio dell'Atma Kriya Yoga e mantenerlo o decidere che è "solo una semplice pratica di yoga" - e anche se scegliamo quest'ultima opzione - cosa c'è da perdere?


Blog »